Tonno mania - Il blog di Matti da pescare - Matti da pescare

Cerca


Pagelli di taglia ridotta in tutta la rada esterna-presenza di tunnidi oltre le 5 miglia-Polpi Seppie in tutto il golfo- grossi Serra all'interno delle aree portuali-

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tonno mania

Pubblicato da in Atricoli ·

La tonno-mania, potremmo chiamarla così, ha oramai contagiato moltissimi appassionati della nostra costa. Dalla più tradizionale traina al drifting, già presenti da anni, il vero boom da registrare nell'ultimo biennio è quello dello spinning ai grandi pelagici: adrenalina pura con tecniche divertenti, che arrivano nella dimensione top water a momenti di vero e proprio tripudio, il "Top" per ogni appassionato dell'arte alieutica.


Ne parliamo con
Maurizio Conti, titolare di Centro Pesca alla Spezia. punto di riferimento nella zona per moltissimi angler.

"E' da quasi tre anni che abbiamo registrato l'incremento delle richieste dei nostri clienti verso prodotti dedicati allo spinning su mangianze, dove sono facili gli incontri con i divertenti tombarelli ma anche su lampughe di buona taglia e tonni alleterati. Ma l'obbiettivo di tutti rimane sua maestà il tonno rosso"

-Una pesca che possiamo tranquillamente considerare il punto d'arrivo per gli appassionati: un pesce di taglia importante - ricordiamo la misura di cattura minima di 30 kg o la lunghezza di 115 centimetri- combattente e potente.

"Assolutamente -annuisce Maurizio- una preda da affrontare con la giusta attrezzatura, sia per quanto riguarda il momento in cui si va ad "insidiarla" sia per evitar,e in situazione di catch and release, di sfiancare l'animale".

-Parlaci dei prodotti, quali sono per gli spinners i più richiesti? Ci sono dei "must"?

"Per quanto riguarda gli artificiali, e parlando di Yamashita, i mucho lucir, nelle varie grammature e colorazioni, hanno aperto un po la strada ai pescatori su mangianze per la loro universalità: si insidia dai piccoli sgombri ai sugarelli, per passare ai tombarelli e chiudere

in bellezza con alleterati e Tonni rossi, con i quali consigliamo di addottare in sostituzione all'ancoretta un amo singolo di dimensioni generose che abbiamo in assortimento in varie tipologie, questo per facilitare anche il rilascio."


-Stick bait?

"Sempre di Yamashita buon successo dei Loaded, già dotati di robuste ancorette e tornati vittoriosi da numerose battaglie con "rossi" di tutto rispetto. In negozio abbiamo poi tutto l'assortimento della seaspin, per insidiare dalla spigola al tonno, artificiali di qualità tra i quali il pro q 120 e il miniketch trovano impiego anche per i re del mediterraneo.
Interessante poi la serie di artificiali della Tailwalk con i Gunz sinkink e spash...i natik e i natik slim...

-A proposito di Tailwalk, per certi bestioni la canna diventa essenziale

"Ovvio: grosso successo hanno avuto la scorsa estate proprio le Tailwalk Kuroshio disponibili in varie grammature...le Palms ma anche le Artico aquila marina tutte rigorosamente anellate con prodotti Fuji sic K abbinate a mulinelli Ryobi Tubertini di dimensioni generose come gli AP Pover 8000 o i big 18000 con frizioni da 10 a 15 kg...o i sempre efficaci Fishing safari 5000...interessanti anche per il prezzo i Penn Battle o Sargus..."
Passiamo ai finali:
"Fluorocarbon PLine di giusta libbratura e trecciato Super Pe Sunline o il MomoiMX 8 a seconda di quale preda andremo ad insidiare. Moschettoni Jack di Seaspin di varia misura, per il tonno rosso da 70 libbre è di rigore.

-Le novità per il 2013?

"Seguendo il consiglio dei ragazzi del team di elfishing.it, affezionati clienti che hanno avuto modo negli ultimi anni di testare questi materiali, abbiamo raggiunto un accordo con Jigging Italia per la commercializzazione di prodotti eccellenti come le mitiche canne Xzoga, dalle leggere Mastery fino alle possenti Takadum per incontri "di peso", vere e propri fuoriserie! Il successo commerciale è stato altissimo e i riassortimenti si susseguono. Oltre alle canne gli stick bait Bertox e gli ami Raptor per il tonno rosso, e i meravigliosi siliconici Ronz."

-Una bella panoramica sui prodotti più richiesti… e se qualcuno volesse iniziare l'avventura dello spinning ai grandi pelagici?




"Può venirci a trovare in Viale Italia 442 alla Spezia e sapremo consigliare le migliori soluzioni. I tanti avventori abituali che spesso sono da noi sapranno implementarle, con le loro esperienze sul campo".
http://www.facebook.com/centropesca.laspezia


Che dire, in attesa della riapertura della pesca al Rosso, prevista per Maggio…. Meglio andare ad informarsi!


Bookmark and Share

Nessun commento


Cerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu