Il manfrone - Matti da pescare

Cerca


Pagelli di taglia ridotta in tutta la rada esterna-presenza di tunnidi oltre le 5 miglia-Polpi Seppie in tutto il golfo- grossi Serra all'interno delle aree portuali-

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il manfrone

Le prede comuni

PAGELLO BASTARDO

Comunemente chiamato "Manfrone", questo è un pesce che garantisce carnieri di tutto rispetto. Accosta in estate sino a tardo autunno. Le sue misure non raggiungono grosse dimensioni, ma la sua combattività regala emozioni davvero particolari.
Il manfrone vive in branchi numerosi, quindi quando è in fermento alimentare garantisce pescate eccezionali.



Si consiglia di eseguire calamenti con tre ami. Le esche più usate sono l'americano e la cozza, ma anche tutti gli anellidi e pezzetti di polpa di gambero.
Le zone più indicate per la loro cattura sono il tratto di mare tra il Pozzale (Palmaria) e l'isola del Tino, nonché la zona a ponente dell'isola Palmaria, facendo attenzione ai limiti della riserva naturale del Parco di Portovenere.



 
Cerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu