Pesci di scogliera - Matti da pescare

Cerca


Pagelli di taglia ridotta in tutta la rada esterna-presenza di tunnidi oltre le 5 miglia-Polpi Seppie in tutto il golfo- grossi Serra all'interno delle aree portuali-

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pesci di scogliera

Le altre prede

DONZELLA

Questo pesce è diffuso nel Mar Mediterraneo e nell' Oceano Atlantico orientale dalla Manica all'Africa Centrale. Abita fondali rocciosi o a Posidonia, è un pesce strettamente costiero e la sua diffusione batimetrica va da pochi centimetri a (eccezionalmente) -120 metri di profondità

Corpo affusolato, muso a punta. La livrea presenta un marcato dimorfismo sessuale: le femmine hanno dorso marrone e fianchi giallastri con ventre bianco, mentre i maschi sono verdi, blu o marroni, con ventre bianco, una macchia blu scura sopra pinna pettorale e con una banda ondulata arancione vivace sui lati.
Raggiunge una lunghezza di 25 cm.


SCORFANO

Ha una lunghezza di circa 50 centimetri, di colore rosso o rosa, con macchie gialle e brune. I colori vivaci sono aposematici, cioè hanno la funzione di avvertire i predatori che la specie è pericolosa. La testa è grossa e armata di aculei velenosi, creste ed escrescenze varie.




DENTICE

Ha abitudini demersali. Frequenta fondali rocciosi o sassosi, da 0 fino a 200 metri di profondità.
Gli esemplari giovanili, di colore bruno azzurro con pinne azzurre, hanno colorazione differente dagli adulti, che perdono la componente marrone a favore di una colorazione grigio-azzurra. Fino ad un metro di lunghezza, per 14 kg di peso.
Gli esemplari adulti sono solitari, anche se non è raro incontrarne più di uno; i giovani si aggregano in branchi. Più diffidente nella forma adulta, talvolta curioso nella fase giovanile. Si nutre di altri pesci, molluschi e cefalopodi.
Il nome latino deriva dai grossi denti presenti sulle mascelle
Preda ambita dai pescatori sportivi, è pescata col metodo della pesca a traina, e dai sub. Commercialmente invece viene pescato con le reti. La sua carne, magra e saporita, è piuttosto pregiata. In Italia la maggior parte del Dentice commercializzato è originario delle coste atlantiche africane. Negli ultimi anni si sta tentando di allevarlo in acquacoltura.



 
Cerca nel sito
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu